Ambiente

A Sciacca il primo beach cleanup del 2023 per Marevivo Sicilia

• Bookmarks: 21


Si è svolta oggi la prima pulizia in spiaggia del 2023 a cura della Delegazione Regionale Sicilia di Marevivo Onlus.

I volontari di Marevivo, insieme ad altri volenterosi concittadini che hanno accolto l’invito, hanno effettuato la pulizia della spiaggia della Tonnara di Sciacca raccogliendo ben 45 sacchi di rifiuti corrispondenti a 330 kg.

Tale dato è stato calcolato effettuando un campionamento secondo il protocollo dettato da Ocean Conservancy. 

Da tale studio si è accertato che la composizione dei 45 sacchi totali è la seguente:

  • 18 sacchi di polistirolo
  • 10 sacchi di plastica
  • 6 sacchi di bottiglie di plastica
  • 5 sacchi indifferenziati
  • 1 sacchi di tappi di plastica
  • 2 sacchi di vetro
  • 1 sacco di carta

e poi un materasso, una grossa cima, 4 pneumatici e metalli vari.

Una composizione che resta costante per questo tratto di spiaggia e che ancora una volta ci riporta all’attenzione la grande emergenza del polistirolo che necessita di una sostituzione nell’immediato con altro materiale meno sfaldabile e pericoloso per la fauna marina.

Grande è stata la partecipazione dei volontari provenienti da tutta la provincia: Agrigento, Montallegro, Porto Empedocle, Siculiana, Ribera,  Santa Margherita Belice e persino due turisti tedeschi che si sono uniti al gruppo per fare qualcosa di concreto per la città che li sta ospitando.

Un grande amore collettivo per l’ambiente testimoniato anche dalla presenza di Daniele Pizzuto della struttura ricettiva “La Tonnara di Sciacca” che ha supportato logisticamente l’evento e di Lilla Piazza di Cittadinanzattiva. Collaborazioni ottenute grazie alla rete creata dal Museo Diffuso dei 5 Sensi, di cui Marevivo Sicilia fa parte.

Presenti anche alcuni studenti e i docenti dell’IISS Amato Vetrano che per quest’anno scolastico hanno adottato la spiaggia nell’ambito del progetto nazionale di Marevivo Onlus “Adotta una spiaggia“. Nei prossimi mesi, infatti, gli studenti dell’istituto superiore saccense si prenderanno cura insieme a Marevivo di questo tratto di spiaggia e ne trarranno uno studio scientifico che ha preso il via oggi.

L’iniziativa ha visto la collaborazione del Comune di Sciacca, nelle persone degli assessori Dimino e Patti, che incaricheranno la ditta preposta al ritiro dei rifiuti ,e il contributo non condizionato di the Coca-Cola Foundation.

Un nuovo anno che ha preso il via dando seguito ai buoni propositi fatti alla fine dello scorso anno volti a una maggiore salvaguardia della costa e conseguentemente del mare. Buoni propositi che Marevivo suggerisce anche alle comunità locali poichè solo con l’impegno di tutti possiamo cambiare lo stato delle cose.

Le attività di Marevivo Sicilia proseguiranno subito dopo le festività con il progetto Nauticinblu che coinvolgerà sette istituti nautici siciliani, tra cui il Don Michele Arena di Sciacca.

Com. Stam. + foto

21 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
217 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com