Notizie

Anche l’olivicoltura duramente colpita dalla crisi dei prezzi Pugliesi (Cia): l’assenza di un governo nazionale e regionale è un danno, la politica faccia presto

• Bookmarks: 10


Palermo – Anche la Cia Sicilia Occidentale, attraverso il suo presidente Camillo Pugliesi, ha preso parte ieri pomeriggio all’incontro con il prefetto di Trapani, Maria Rita Cocciufa, per parlare di soluzioni e interventi immediati a sostegno del comparto olivicolo colpito pesantemente – così come tutti gli altri settori dell’agricoltura – dal caro prezzi e dalla conseguente crisi dei consumi.

All’incontro erano presenti anche produttori della provincia trapanese e di quella agrigentina, due zone altamente vocate alla produzione di olio ed olive da tavola.

“Siamo alla vigilia della campagna olivicola – ha detto Pugliesi nel corso dell’incontro – e i presagi non sono per nulla buoni. I prezzi di vendita di olio e di olive da tavola sono molto bassi, mentre per i produttori è raddoppiato tutto, a cominciare dai costi da sostenere al frantoio. Questa crisi dei prezzi sta colpendo indiscriminatamente tutti i settori dell’agricoltura siciliana, una parte importante del Pil e delle esportazioni della nostra regione. Il problema, in questo momento, è anche l’assenza di interlocutori a livello politico. Sia il governo regionale che quello nazionale ancora non si sono formati, ma l’agricoltura e tutta l’economia siciliana non possono più attendere, servono risposte immediate. Aspettiamo con impazienza che ci si possa sedere attorno a un tavolo per trovare delle soluzioni immediate, come l’uso di misure del PSR. Non c’è più tempo da perdere”

Com. Stam./foto

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
118 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.