Notizie

Corte di Giustizia Tributaria di Primo Grado di Lecce: annullati avviso di accertamento dell’Agenzia Entrate per oltre 268mila euro a carico di un’Associazione Sportivo Dilettantistica

• Bookmarks: 32


Le sanzioni fiscali devono riguardare solo la società e non il legale rappresentante della stessa

Con l’interessante sentenza, comunicata oggi, della Corte di Giustizia Tributaria di Primo Grado di Lecce – Sezione 03 – che, in accoglimento di tutte le eccezioni di diritto e di merito formulate dell’avvocato Maurizio Villani, ha totalmente annullato l’avviso di accertamento per l’anno 2016 di euro 268.460, con condanna dell’Agenzia alle spese legale nei confronti del difensore. In sostanza, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, i giudici tributari hanno annullato l’avviso di accertamento notificato all’Associazione Sportiva Dilettantistica Giuseppe Cesari arl, di pallavolo di Cutrofiano sia perché l’Ufficio ha errato nella notifica sia perché le sanzioni fiscali non devono mai riguardare il soggetto che rappresenta la società ma soltanto la società stessa, come previsto dalla normativa e dalla costante giurisprudenza della Corte di Cassazione.

Com. Stam. + foto fonte “Sportello dei Diritti

32 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
291 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com