Teatro

Fine settimana ricco di appuntamenti in musica con il Teatro Massimo di Palermo tra il Teatro di Piazza Verdi e il Parco della Favorita

• Bookmarks: 8


Il pianista Piotr Anderszewski sabato 25 settembre alle 20,30 in Sala Grande sarà il solista del Concerto “Imperatore” di Beethoven diretto da Omer Meir Wellber sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo.

Mentre domenica 26 interpreterà preludi e fughe dal Libro II del Clavicembalo ben temperato di Bach. In programma anche prove aperte riservate agli under 35 e concerti con i pianisti della Kids Orchestra e con la Youth Orchestra, tra il Teatro di Piazza Verdi e il Parco della Favorita, in collaborazione con Piano City Palermo e “La domenica Favorita”.
 
Sabato 25 settembre ore 20,30: Concerto, Sala Grande
Il programma di sabato 25 settembre alle 20,30 in Sala Grande si apre con il Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 di Ludwig van Beethoven diretto da Omer Meir Wellber con l’Orchestra del Teatro Massimo. Il Concerto op. 73, detto “Imperatore” per la sua maestosità, è uno dei più grandi capolavori del compositore tedesco. Il fascino delle sue note e del dialogo tra solista e orchestra lo hanno reso in assoluto il più conosciuto e amato tra i concerti beethoveniani. Solista al pianoforte è il pianista polacco Piotr Anderszewski, tra i migliori musicisti della sua generazione, “Premio Gilmore” per l’originalirà delle sue interpretazioni. Collabora, tra gli altri, con i Philharmoniker di Berlino, con la London Symphony Orchestra e la Philharmonia di Londra.
Il programma del concerto prosegue con la Sinfonia n. 1 “Jeremiah”, opera giovanile del compositore e direttore americano Leonard Bernstein. Canta in ebraico, il mezzosoprano russo Zlata Khershberg.  Scritta nel periodo che vide l’affermazione di Bernstein sui più importanti podi americani, la Sinfonia rispecchia il momento cupissimo dell’Olocausto durante la seconda guerra mondiale, quando anche l’Ucraina, dalla quale provenivano i genitori di Bernstein, veniva calpestata dall’esercito nazista. Nella drammatica profezia del primo movimento, nella profanazione del secondo, infine nel lamento che ricorre ai testi biblici, intonati in ebraico, Bernstein riproduce l’eco di quanto avveniva in quel momento in Europa.
 
Chiude il programma il Preludio e la morte d’Isotta da “Tristan und Isolde” di Wagner, le pagine che maggiormente esprimono il fascino arcano e potentissimo che la musica del compositore ha esercitato e che ancora mantiene tutto il suo magnetismo.
La durata del concerto è di circa due ore compreso un intervallo. Biglietti da 10 a 30 euro.
 
Sabato 25 settembre ore 11,30: Prove aperte – Sala Grande
Sempre sabato, a partire dalle 11,30, in collaborazione con Piano City Palermole prove del concerto diretto da Wellber sono aperte al pubblico, e sono riservate ai possessori della card under 35 del Teatro Massimo, ma anche agli studenti del Conservatorio, dell’Accademia di Belle Arti, del Liceo Musicale Regina Margherita e dell’Università degli Studi di Palermo.
L’ingresso è gratuito sino a esaurimento dei posti disponibili (prenotazione obbligatoria su https://www.pianocitypalermo.it/concerto/35/ ritiro dei biglietti la mattina della prova presso la biglietteria del Teatro). 
 
Domenica 26 settembre alle 20,30 – Sala Grande
Di nuovo Piotr Anderszewski al pianoforte presenta alcuni preludi e fughe dal Libro II del Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach, appuntamento inserito nel programma di PianoCity Palermo. Definito da Hans von Bülow il Pentateuco della musica, il Clavicembalo ben temperato di Bach è un capolavoro che è stato fondamentale per tutti i compositori a seguire, da Haydn, Mozart e Beethoven a Chopin, Schumann, Brahms, fino a Schönberg e Šostakovič e oltre. Le sfide che pone all’esecutore sono molteplici, prima fra tutte quella della scelta tra l’esecuzione integrale e la ricerca di un percorso personale nascosto tra le pagine. È quest’ultima via, più stimolante, quella scelta da Piotr Anderszewski, che dispone nove coppie di preludi e fughe dal Libro II in un ordine che crea una nuova narrazione.
Biglietti: da 30 a 10 euro. Per l’accesso in Teatro è richiesta la Certificazione Verde (Green Pass) e l’uso della mascherina.
 
Domenica 26 settembre, ore 10,30 e ore 12.00 – Villa Niscemi
Sempre in collaborazione con PianoCity Palermo e con la manifestazione organizzata dal Comune di Palermo “La domenica Favorita”, sono in programma anche due appuntamenti en plein air con le giovani leve della Kids e della Youth Orchestra, dirette dal Maestro Michele De Luca.  
Alle 10,30 i giovani pianisti Enrico GarganoRiccardo Di Giovanni e Vittoria D’Agostaro si alterneranno al pianoforte su musiche di Skrjabin, Rachmaninov, Chopin, Bartók e Scarlatti.
Alle 12.00 tocca agli archi della Massimo Youth Orchestra con un programma che spazia da Arcangelo Corelli a Mozart e un omaggio, nel finale, ad Ennio Morricone con pagine dalla colonna sonora di Nuovo Cinema Paradiso.
L’ingresso è libero ma è necessario prenotarsi sul sito di “La domenica Favorita”  https://www.ladomenicafavorita.com/ .

Com. Stam.

8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
173 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *