Sport

Rugby: Eccellenza, a Rovigo i calci di Mantelli piegano Calvisano 12-9

• Bookmarks: 16


I campioni in carica battuti di misura nella semifinale d’andata

Rovigo – Quattro calci piazzati del numero dieci rossoblù Leonardo Mantelli permettono alla Femi-CZ Rovigo si superare per 12-9 il Patarò Calvisano Campione d’Italia in carica, davanti al pubblico di casa del “Battaglini”, nel turno d’andata della seconda semifinale dell’Eccellenza.

La sfida che, nelle ultime quattro stagioni, ha assegnato il tricolore non può che essere nervosa sin dalle prime battute e caratterizzata, per quasi tutti gli ottanta minuti, da errori su ambo i fronti.

Rovigo fatica a mantenere il possesso e ad imporre il dominio dei propri avanti, Calvisano concretizza poco con i propri trequarti e, inevitabilmente, a decidere la gara diventano i calci piazzati dei due specialisti.

Dopo un primo quarto di gara di totale equilibrio, chiuso sul 3-3 con un piazzato per parte, al ventiduesimo minuto un bel break del capitano di casa Matteo Ferro lancia in meta Majstorovic, pronto a sostenere il proprio numero otto che, però, commette in avanti al momento di tenere vivo il pallone. Sull’azione seguente, i padroni di casa rimettono la testa avanti nel punteggio dopo un fuorigioco ospite, con Mantelli che fa 6-3 ma è ancora Novillo a pareggiare i conti per i gialloneri allo scadere.

La tensione impedisce alla gara di decollare anche nella ripresa, all’undicesimo minuto Calvisano rimane in quattordici per un giallo per antigioco al proprio numero otto Tuivaiti: Rovigo però non riesce a tradurre in dominio sul campo ed in punti sul tabellone la superiorità numerica, anzi è Calvisano a fallire la chance di andare per la prima volta in vantaggio nel corso del match con un piazzato proprio mentre il cronometro scandisce gli ultimi secondi di sin-bin per il numero otto giallonero.

Rovigo, ristabilita la parità numerica, prova a vincere la partita e capitan Ferro si carica la squadra sulle spalle con un nuovo break sulla metà campo che costringe al fallo la difesa ospite: Mantelli riporta i suoi in vantaggio quando mancano due giri di orologio al settantesimo minuto.

E’ 9-6 per i Bersaglieri, che poco dopo hanno l’occasione per allungare ancora dalla piazzola: questa volta Mantelli svirgola completamente.

Il finale, dopo una gara non indimenticabile, è incandescente: Calvisano attacca a testa bassa e a due minuti dalla fine ottiene il piazzato che Novillo indirizza verso i pali per il nuovo pareggio, 9-9. Sembra la pietra tombale sulle ambizioni rodigine, ma sul calcio di ripresa Calvisano ricopre un pallone perso in avanti: punizione da buona posizione e Mantelli, con una percentuale sui piazzati dell’80%, da ai suoi la vittoria per 12-9, un punteggio che i Bersaglieri proveranno a difendere domenica prossima a Calvisano per inseguire la quinta finale consecutiva.

Il tabellino del match:

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – domenica 29 aprile
Eccellenza, semifinale andata
Femi-CZ Rovigo v Patarò Calvisano 12-9
Marcatori: p.t. 2’ cp. Mantelli (3-0); 11’ cp. Novillo (3-3); 25’ cp. Mantelli (6-3); 37’ cp. 37’ Novillo (6-6); 28’ cp. Mantelli (9-6); 38’ cp. Novillo (9-9); 40’ cp. Mantelli (12-9)
Femi-CZ Rovigo: Cioffi; Barion, Majstorovic, Van Niekerk, Odiete; Mantelli, Chillon; Ferro (cap), Lubian E., De Marchi (5’ st. Ruffolo, 40’ st. Davies); Boggiani, Ortis (23’ st. Parolo); D’Amico (27’ st. Pavesi), Momberg, Brugnara (27’ st. Muccignat)
all. McDonnell/Casellato
Patarò Calvisano: Tuimavave; Balocchi, Chiesa, Lucchin (28’ st. Mortali, Bruno; Novillo, Semenzato (37’ st. Casilio); Tuivaiti, Zdrilich (26’ st. Archetti), Pettinelli; Andreotti, Cavalieri (34’ st. Cavalieri); Zilocchi (39’ st. Biancotti), Morelli (cap, 32’ st. Giovanchelli), Fischetti (32’ st Rimpelli)
all. Brunello
arb. Mitrea
Note: terreno in ottime condizioni, pomeriggio piovoso. In tribuna il Presidente della FIR Alfredo Gavazzi. 2500 spettatori.
Cartellini: 11’ st. giallo Tuivaiti (Calvisano)
Man of the Match: Ferro (Femi-CZ Rovigo)
Calciatori: Mantelli (Rovigo) 4/5; Novillo (Calvisano) 3/5

Com. Stam.

16 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
296 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com