Notizie

SKY ARTE | THE SQUARE. SPAZIO ALLA CULTURA | 8° puntata | giovedì 23 febbraio ore 20.40

• Bookmarks: 8


Da giovedì 10 novembre alle 20.40 va in onda ogni due settimane su Sky Arte la terza stagione di THE SQUARE. SPAZIO ALLA CULTURA, la trasmissione realizzata da TIWI e condotta da Nicolas Ballario che racconta la cultura contemporanea in tutte le sue forme.

Attraverso le voci di tanti ospiti, servizi speciali su mostre e musei di tutta Italia, animazioni che approfondiscono temi attuali della cultura contemporanea e una ricca agenda di appuntamenti, THE SQUARE è uno strumento per essere sempre aggiornati sul panorama artistico del nostro Paese. Gli episodi sono visibili anche in streaming su NOW e on demand.

Dopo il successo della prima e della seconda stagione del programma, in cui artisti, musicisti, registi, attori, danzatori e lavoratori del mondo della cultura, dello spettacolo e dell’arte hanno trovato palcoscenico privilegiato per i loro progetti, la terza edizione arriva con alcune novità, tra cui la direzione artistica delle performance musicali affidata a Rodrigo D’Erasmo, musicista, storico membro degli Afterhours, direttore d’orchestra e produttore discografico, e la rubrica in animazione Di cosa parliamo quando parliamo, che spiega il significato di alcune espressioni legate all’attualità o al mondo dell’arte, in modo leggero, ironico ma mai banale. Tra le conferme invece la rubrica La Cura Ludovico, con Ludovico Pratesi, un minuto per raccontare i significati che si celano dietro i capolavori dell’arte moderna e contemporanea.

Ospiti delle puntate precedenti sono stati: la produttrice musicale, polistrumentista, cantante, nonché musicista della band di Vasco Rossi Beatrice Antolini, Emiliano Pagani e Daniele Caluri, autore e disegnatore del fumetto Don Zauker, il cantautore, polistrumentista, produttore discografico, fondatore e frontman del gruppo Afterhours Manuel Agnelli, le ideatrici del progetto editoriale dedicato al turismo culturale Travel On Art e autrici di Street Art in Italia Anna Fornaciari e Anastasia Fontanesi, il chitarrista e fondatore dei Bud Spencer Blues Explosion e degli I Hate My Village Adriano Viterbini, l’artista e direttore artistico della Quadriennale di Roma Gian Maria Tosatti, il musicista Paolo Angeli, la storica e curatrice di design Domitilla Dardi, la cantante e produttrice discografica Meg, l’attrice Sara Drago, l’artista, compositore, polistrumentista Vincenzo Vasi, l’artista visivo e regista Yuri Ancarani e il musicista e polistrumentista Francesco Arcuri.

L’ottava puntata di The Square, in onda giovedì 23 febbraio, si apre con il racconto di Salto nel vuoto, ultima mostra della trilogia dedicata al tema della materia nell’arte, organizzata dalla GAMeC di Bergamo. Lorenzo Giusti, direttore della GAMeC, e Domenico Quaranta, curatore della mostra, raccontano di questo ultimo capitolo che, dopo aver indagato la materia e le sue trasformazioni, esplora il vuoto e la smaterializzazione.

In studio Nicolas accoglie la prima ospite di puntata, Silvia Borando di minibombo, casa editrice dedicata ai più piccoli che a marzo festeggia 10 anni. Attraverso la sua intervista scopriamo cosa c’è dietro il mondo dell’editoria per l’infanzia e quali sono le peculiarità dello scrivere per bambini, ma anche per gli adulti che li accompagnano nella lettura.

A seguire, è il momento della rubrica di animazione Di cosa parliamo quando parliamo, dedicata in questa puntata all’Artivismo.

L’artista Nari Ward è il protagonista del breve format 3 domande a… in cui risponde a domande sulla sua ricerca artistica ma anche sul tema del Black Lives Matter, celebrato in molti Paesi proprio nel mese di febbraio.

Il secondo ospite in studio è il musicista Xabier Iriondo, chitarrista degli Afterhours che ai tour con la band alterna una vita di sperimentatore musicale: in trasmissione porta il suo strumento a corde preparato dal nome Mahai Metak, composto da una tavola di legno, elementi elettronici e corde di acciaio. Il brano che esegue è un estratto da Tierra, ed è ottenuto percuotendo lo strumento con oggetti vari tra cui una retina, un batticarne e diversi pennelli. Durante l’intervista con Nicolas, Iriondo ci racconta qual è il suo percorso artistico e da cosa è dettata la sua attrazione verso la sperimentazione sonora.

Prima di concludere, Nicolas segnala i principali appuntamenti dal mondo dell’arte e della cultura nella sua agenda.

Buona visione!

Com. Stam. + foto

8 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
246 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com