Notizie

Nel trentennale della strage di Capaci, l’omaggio dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti di Palermo alle vittime di mafia

• Bookmarks: 8


Torna dopo la pausa imposta dal Covid “Etica e legalità nella professione di architetto”, l’iniziativa con cui l’Ordine degli Architetti di Palermo ogni anno, in coincidenza con l’anniversario della strage di Capaci, si interroga sui temi deontologici della professione.

La conferenza affronterà quest’anno varie tematiche: dalla responsabilità soggettiva nell’esercizio professionale alle morti bianche e al lavoro nero nei cantieri, fino al regolamento edilizio unico della regione Siciliana e alla corretta gestione fiscale al tempo dei bonus. La conferenza si svolgerà lunedì 23 maggio a partire dalle ore 9.00 presso il Cinema De Seta ai cantieri Culturali della Zisa di Palermo in via Paolo Gili n°4.

L’iniziativa dell’Ordine degli Architetti PPC di Palermo, organizzata quest’anno insieme alla sua Fondazione, è giunta alla settima edizione e vedrà la presenza di numerosi personaggi del mondo delle professioni e dell’Università. Un omaggio concreto alle figure di Giovanni Falcone, di Paolo Borsellino e di tutte le innocenti vittime delle mafie, nella convinzione che tra i compiti di un Ordine professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori ci debba essere quello di curare e garantire alla collettività la difesa della legalità e dell’etica nell’esercizio della professione in una terra difficile e complessa come quella siciliana.

Com. Stam./foto

8 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
116 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.