Sport

PESI – Azzurri pronti per i Mondiali Paralimpici: lunedì si inizia!

• Bookmarks: 9


7 gli azzurri in gara, gate d’ingresso per Parigi 2024: attesa per la new entry Emanuela Romano E’ partito per Tbilisi il primo gruppo della delegazione italiana che da lunedì sarà impegnata nel Mondiale di Pesistica Paralimpica. 

Al gran completo il Team Azzurro, guidato come sempre dal DT Sandro Boraschi, accompagnato dal tecnico Antonio Di Rubbo , in una gara che segna ufficialmente l’apertura della ranking per i Giochi Paralimpici di Parigi 2024.

“In Georgia ci aspetta una gara, dal punto di vista tecnico, molto più impegnativa della Paralimpiadi – afferma il DT Boraschi – Ci sarà un numero di atleti di tre volte superiore, il che già la dice lunga. Noi siamo pronti” . Il Mondiale di Tbilisi, ultima gara dell’anno e prima del nuovo ciclo olimpico, riveste un’importanza determinante per il futuro del percorso.

“Questa gara è il gate d’ingresso per Parigi 2024, perché segna l’apertura della ranking per la qualifica alle prossime Paralimpiadi. Noi ci presentiamo con i sette atleti che hanno dimostrato, durante le ultime gare nazionali e le sedute di allenamento collegiale, di avere già queste misure e addirittura, per alcuni, con ampi margini. Quindi il mio obiettivo è di tornare in Italia con sette atlete già inserite nelle rispettive ranking per le prossime Paralimpiadi”.

Sette gli Azzurri in gara

lo storico Capitano Matteo Cattini (cat. 72 kg), il nostro 2 volte Campione del Mondo Junior e reduce dalle Paralimpiadi di Tokyo, Donato Telesca, che gareggerà nella 81 kg insieme con Andrea BrunoPaolo Agosti (cat. 54 kg), Peppe Colantuoni (cat. 65 kg), Andrea Quarto (cat. 97).

“Tutti atleti di vecchio corso – dice Boraschi – l’esperienza non manca: tutti stanno spingendo ben oltre i minimi di qualificazione paralimpica. Per Tokyo avevamo quattro atleti inseriti nel ranking quindi iniziare il nuovo percorso con 7 Azzurri dentro sarebbe un gran risultato, che ci sarebbe forza e speranza per le gare future. C’è chi punta a entrare nel gruppo A (quindi i primi 8/10 atleti), c’è chi deve solo confermare le proprie misure e chi invece cercherà di riservarci qualche bella sorpresa”.

E poi c’è una new entry, Emanuela Romano, categoria 50 kg, ex paralimpica del nuoto.

“Emanuela, la nostra quota rosa, che ha già partecipato a due edizioni delle Paralimpiadi, è un’atleta a tutto tondo, una ragazza molte determinata. Puntiamo molto su di lei. Gareggerà in una categoria agguerritissima, con 25 atlete iscritte. Entrare nei primi dieci posti nella sua gara d’esordio a livello mondiale sarebbe il top. I numeri ci sono. Speriamo che la tensione 

GUARDA L’INTERVISTA A SANDRO BORASCHI

Le gare si potranno seguire in diretta sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di World Para Powerlifting.

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
95 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *