Calcio

ROMA e  ATALANTA in agguato sul campionato

• Bookmarks: 17


Ha avuto termine, con il posticipo di lunedì tra Empoli e Roma, anche la 6^ giornata di Serie A. Importante prima di tutto soffermarsi sui giallorossi, trascinati dal tandem d’attacco Dybala-Abraham in quel di Empoli.

Una Roma che, soprattutto grazie alle giocate dei singoli maggiormente qualitativi, risponde alle 2 sconfitte consecutive in Conference e a Udine, vincendo per 2-1.

La squadra di Mourinho però, non è stata l’unica ad avere la meglio sulla propria avversaria grazie ad un solo gol di vantaggio. Di fatto, sabato, NapoliInter e Milan, solo con fatica hanno trovato i 3 punti.

Prima di tutto, il Napoli, dopo la stratosferica vittoria in Champions, ha mostrato la propria difficoltà nell’affrontare le provinciali. È effettivamente solo grazie al gol al 89’ del nuovo volto Raspadori, se mister Spalletti si ritrova primo in classifica, in seguito alla vittoria con Lo Spezia.

È proprio nel medesimo minuto trionfale dei partenopei, che l’Inter ha trovato anch’essa l’1-0, grazie all’asse Barella-Brozovic. Il croato, dopo il gol dell’inutile vantaggio nel derby di Milano, si sta rivelando un’arma da gol in più nella rosa di Inzaghi. Una rosa particolarmente carente per quanto riguarda il gioco, che spera in un buon ritorno della forma, soprattutto con il prossimo rientro di Lukaku.

Continua a dimostrare carattere invece il Milan, battendo per 2-1 la Sampdoria, nella difficile trasferta di Genova. Una vittoria arrivata inoltre nonostante l’espulsione del talento Rafael Leao, che causa però conseguentemente la propria assenza dal big match di domenica prossima: Milan-Napoli.

Oltre ai rossoneri, tra le squadre più in forma del campionato, trova posto a sorpresa anche l’Udinese di mister Sottil. Tra i protagonisti delle 4 vittorie, frutto del quarto posto, è presente indubbiamente Beto. La punta brasiliana, trova di fatto una doppietta sottomettendo così il Sassuolo, che perde per 3-1, vittima della grande qualità e solidità dei bianconeri.

Guadagnano 3 punti anche il Bologna, che vince per 2-1 contro la Fiorentina, trascinata ancora dal capocannoniere Marko Arnautovic, e la Lazio di Sarri. Nella vittoria per 2-0 dell’Olimpico spiccano 2 cardini dei biancocelesti ormai da vari anni: Luis Alberto e il solito Ciro Immobile, entrambi in gol contro il Verona.

Trovano un punto per parte invece le 3 neopromosse. Oltre al pareggio però per 1-1 tra Lecce e Monza, ha un suono differente il secondo risultato utile consecutivo della Cremonese, che ferma l’Atalanta a Bergamo.

Infine però, la partita più sentita della giornata è indubbiamente Juventus-Salernitana di domenica sera. La Vecchia Signora, dopo un primo tempo in svantaggio per 0-2, riesce con caparbietà a trovare il 2-2 nel secondo tempo. Proprio negli ultimi attimi però trova il vantaggio con Milik, che tuttavia, a causa di un grave errore del var viene svanito; non facendo altro così che creare ulteriori polemiche inevitabili sull’arbitraggio italiano.

di Roberto Di Cesare

17 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
123 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.